Manifesto della lotta all'Amarezza

Unitevi al sottoscritto nella lotta contro l'Amarezza, un sentimento talmente feroce e invadente da riuscire a distruggere la vita e la dignità del soggetto di cui si impadronisce. Individuare e combattere gli adepti dell'Amarezza rappresenta la nostra missione; già, perchè l'Amarezza certo non è stupida, si impossessa di personaggi celebri e non per veicolarsi e diffondersi tra di noi e distruggere la nostra società dall'interno come fosse un cancro.
Gli adepti scelti dall'Amarezza hanno le caratteristiche piu' variegate per raggiungere il maggior numero di persone possibile: alcuni di questi tristi figuri sono sciatti e mosci (Maurizio Mosca), altri piu' turgidi e virili (Den Harrow), altri ancora piu' folkloristici e variopinti (mago Otelma). Solo mere variazioni di forma però, non fatevi buggerare, lo scopo di questi subdoli strumenti dell'Amarezza è sempre lo stesso: contagiarvi e rendervi inermi dinanzi allo scorrere della vita.
Qui di fianco è stata redatta una lista con i rappresentanti piu' visibili e lampanti dell'Amarezza, da Essa imprigionati e fatti suoi adepti. La lista è ancora lunga, ma vi terro' costantemente aggiornati sui nuovi esiti della mia ricerca.
Ma vi chiederete a questo punto cosa sia l'Amarezza. Soprattutto vi chiederete come si possa individuare e distinguere tra tutte la gamma delle umane emozioni questo fetente stato d'animo, che si porta con se effetti devastanti quali l'annebbiamento dei sensi e la cancrena dell'animo.
La risposta non è immediata, non è così facile affermare se una cosa sia Amara o solamente triste e deprimente, se la visione di determinati eventi ci provochi la tanto odiata Amarezza o solamente paura piuttosto che disdegno. Posso sicuramente dire che quando l'Amarezza comincia a fluire nel nostro corpo, intossicando le nostre vene, si comincia a provare un senso di abbandono, un piacevole arrendersi alla sconfitta. Non ci si sente pero' sopraffatti, solamente inermi. Mi rendo conto che queste mie prime e sommarie indicazioni forniscano appena una scarna descrizione che certo non vi puo' essere di grande aiuto per evitare l'Amarezza. Vi chiedo perciò di unirvi a me nella lotta e nell'identificazione di tale infima sensazione e di aiutarmi ad individuarne gli strumenti di attuazione.
L'Amarezza ha un piano: vuole conquistare tutti noi e renderci suoi sudditi. Ma noi non lo permetteremo. Da qui, da ora, l'Amarezza e tutto cio' che è Amaro nella vita dovrà cominciare a dimenarsi per sopravvivere.
Salute a voi quindi, valorosi guerrieri e indomite amazzoni, voi che insieme a me vi ergerete contro l'annullamento dell'umana stirpe. Non arrendiamoci mai.
Per un mondo migliore.

2 commenti:

sarunas13 | 22/12/07, 15:03

sottoscrivo in pieno...
occhio al neo travestito da serial killer con istinti omicida...
e occhio soprattutto alle sue ricostruzioni del funerale del papa con i play mobil...

BalTHaZaR | 24/12/07, 14:46

non ho letto lo svolgimento del manifesto,ma cmq so bene quello che si vuol dire...
clamorblog say no to bitterness

http://clamorblog.iobloggo.com/